III Edizione

L’1 e il 2 marzo 2013 l’Istituto Superiore “Pitagora” di Pozzuoli apre le porte a un festival della letteratura, portando gli scrittori tra i banchi: nell’ambito del concorso di scrittura “La pagina che non c’era” – III Edizione – gli studenti delle scuole superiori italiane, iscritti al progetto, incontreranno Andrea Bajani, Maurizio De Giovanni, Paola Soriga e Andrea Tarabbia per discutere con loro dei romanzi: Se consideri le colpe (Einaudi), Vipera (Einaudi), Dove finisce Roma (Einaudi), Il demone a Beslan (Mondadori).

Il festival si articolerà in diversi momenti in cui si alterneranno riflessioni di carattere pedagogico (in apertura la tavola rotonda Leggere a scuola cui interverranno studiosi di didattica della lettura e della scrittura) e incontri con gli autori, inoltre sono stati attivati otto laboratori tenuti da docenti di scuola, studiosi di letteratura e scrittori con l’idea di riflettere sui modi per far leggere e presentare nella scuola di oggi i libri o i generi che costituiscono l’asse portante delle varie tradizioni letterarie. In particolare si segnala la nascita di una sezione storica del concorso: L’officina del falsario in cui i partecipanti sono chiamati a redigere un documento – che può essere una lettera, una testimonianza, o qualsiasi altro tipo di documentazione storica espressa in forma verbale – che provenga da altra epoca.


Si può insegnare oggi a scrivere bene e, al tempo stesso, ad amare la lettura senza fare ricorso ai tradizionali metodi impositivi? La pagina che non c’era è un progetto di promozione della lettura in ambito scolastico, che cerca di rispondere in modo nuovo a questo interrogativo, aiutando i ragazzi a superare la consueta diffidenza nei confronti dell’atto della lettura attraverso un gioco letterario: scegliere un libro e inserire in un punto qualsiasi della narrazione una pagina in più, imitando lo stile dell’autore.

La III edizione sarà dedicata ai classici. Nel mese di marzo allievi e insegnanti si ritroveranno insieme agli scrittori per il Festival “La pagina che non c’era”: Scrittori fra i banchi. L’iniziativa sarà articolata in due sezioni: nella prima si terranno i consueti incontri con gli autori, che parleranno con i partecipanti al concorso dei loro libri e del loro classico di riferimento; nella seconda verranno proposte numerose attività seminariali a numero chiuso sulle tecniche di scrittura e i generi letterari.

Tempi:
- a fine ottobre sarà pubblicato il bando;
- a marzo, presso l’Istituto “Pitagora” di Pozzuoli, si terrà il Festival “La pagina che non c’era”: Scrittori fra i banchi dedicato ai classici;

- entro i primi di maggio i ragazzi dovranno far pervenire agli organizzatori gli elaborati, che saranno valutati da una commissione tecnica e dagli stessi scrittori;
- a giugno è prevista la cerimonia finale con la premiazione delle pagine migliori.

I ringraziamenti del Dirigente Scolastico dell’Istituto Pitagora per l’organizzazione dell’evento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>